Il Consiglio Comunità Montana Alta Tuscia Laziale ha approvato all’unanimità tre ordini del giorno.

Per quanto concerne la variazione al bilancio di previsione che permetterà l’estinzione anticipata di prestiti, il Presidente Giovanni Giuliani sottolinea come “il 2018 si chiude con un avanzo di amministrazione di € 579.637 ( € 479.637 libero ed € 100.000 vincolato).

Dopo la presentazione degli equilibri generali di bilancio, lo stesso presidente rende noto che “non sussistono debiti fuori bilancio riconoscibili ai sensi del richiamato articolo 194; gli stanziamenti inseriti nel bilancio di previsione 2019-2021 sono stati tenuti sotto costante controllo, operando le correzioni resesi indispensabili a seguito dei mutamenti di ordine normativo e delle segnalazioni dei responsabili dei settori, correzioni che si sono concretizzate dal punto di vista contabile amministrativo in variazioni di bilancio, tutte rispettanti il principio del pareggio; la gestione di competenza relativa alla parte corrente e alla parte in conto capitale del bilancio presenta una situazione di equilibrio, come risulta dagli allegati dal n.1 al n.9 alla presente deliberazione; viene rispettato il pareggio di bilancio di cui all’articolo 1, commi 707-732 della L. n. 208/2015;la gestione degli incassi e dei pagamenti è stata finalizzata a garantire un’adeguata liquidità volta a evitare o contenere l’utilizzo delle anticipazioni di cassa”.

Infine, vistato dal voto il Documento Unico di programmazione semplificato 2020/2022 con i seguenti dati base: a) Popolazione interessata al DUP 16.670; b) La sostenibilità economico-finanziaria prevede un fondo cassa 2018 pari ad € 760.000, fondo cassa 2017 € 353,442,78, fondo cassa 2016 € 316.770,76; c) Livello di indebitamento 2018 pari ad € 8,60; d) € 3.730.000 per risorse realizzazione programma; e) € 5.595.00 utilizzabili per acquisti; e) Per i servizi istituzionali generali e di gestione stanziamento 2020 € 195.135,72, cassa 2020 241,675,59, stanziamento 2021 195.135,72, cassa 2022 195.135,72; f) Presenza in cassa annualità 2020 di € 10.267,08 per sviluppo settore agricolo ed agroalimentare; g) Alla voce debito pubblico le risultanze quote ammortamento mutui e prestiti obbligazionari risultano essere: stanziamento 2020 € 51.888, 62, cassa € 2020 77.832,93, stanziamento 2021 e 2022 € 51.888,62; h) Servizi conto terzi partite di giro prevede stanziamento 2020 € 120.216, cassa 2020 € 141.846,15, stanziamento 2021 e cassa 2021 120.216; i) Attività patrimoniale 2018 consistente in immobilizzazioni materiali € 653.758,96 ed immobilizzazioni finanziarie 316.770,76.

Il Consiglio Comunità Montana Alta Tuscia Laziale approva all’unanimità tre ordini del giorno. Per quanto riguarda il bilancio di previsione dopo apportata apposita variazione.

Commenta con il tuo account Facebook