“Questa mattina abbiamo purtroppo rilevato che dei vandali, durante la notte, si sono divertiti ad imbrattare il muro di contenimento del parcheggio, situato sopra il Parco dei Mostri di Bomarzo, oltre alla pensilina per la sosta del bus posta lungo il viale all’entrata del paese.

Un atto vile mai registrato nella storia di questo paese, un’offesa grave ad ogni nostro concittadino, al nostro patrimonio storico e culturale che deve farci riflettere su quanto è importante sensibilizzare, soprattutto le giovani generazioni, al rispetto del bene pubblico ed al rispetto della nostra memoria.

Pertanto è ferma intenzione di questa Amministrazione condannare tale gesto e prevenire, per il futuro, che ciò avvenga di nuovo. Per questo, domani, sporgeremo regolare denuncia alle Autorità competenti affinché i colpevoli vengano assicurati alla giustizia.

Ci teniamo a ricordare che tali bravate creano non solo un danno economico all’Ente, che dovrà provvedere alla rimozione del murales, ma allo stesso tempo un danno d’immagine ad uno dei luoghi d’arte tra più importanti e conosciuti al mondo, il Sacro Bosco di Bomarzo.

Facciamo inoltre appello a chiunque abbia visto qualcosa a fornirci i dettagli in modo di giungere quanto prima alla verità”.

Articolo precedenteMontefiascone, violento incendio a Zepponami
Articolo successivoMontefiascone, speciale Giornata della Commemorazione dei caduti