I Carabinieri della Stazione di Canino durante il servizio di controllo del territorio rintracciavano un marocchino di 22 anni, irregolare sul territorio nazionale e privo di documenti, ricercato per furto con strappo.
Il giovane è stato notato dai militari mentre si aggirava con fare sospetto nelle strade del paese nella tarda serata di ieri.

Dalle prime verifiche e dai successivi approfondimenti, l’uomo è risultato essere ricercato poiché a suo carico pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Viterbo, per furto con strappo commesso nella notte del 01 gennaio scorso nel capoluogo viterbese, ai danni di una donna alla quale era stata sottratta la borsa ed il telefono cellulare. 

Il cittadino al termine dell’iter burocratico veniva condotto al carcere di Mammagialla.