Il Questore di Viterbo dott. Fausto Vinci ha adottato la misura di prevenzione del D.A.SPO. “Willy” nei confronti di un venticinquenne viterbese resosi responsabile, nella nottata dello scorso 21 ottobre, di un grave episodio presso la discoteca “Nova Club” di Viterbo. Nella circostanza personale della Polizia di Stato della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Viterbo è intervenuto presso il locale di intrattenimento notturno dove il giovane, in evidente stato di ebbrezza alcolica, si era presentato all’ingresso nel tentativo di entrare. 

Al rifiuto di accesso dell’addetto alla sicurezza, si allontanava per poi ritornare dopo un’ora in compagniadi altri soggetti. All’esterno della discoteca gli operatori della vigilanza negavano nuovamente l’ingresso all’uomo, considerato il suo persistente stato di alterazione e l’orario prossimo alla chiusura.

Il ragazzo, allora, cominciava ad inveire e a minacciare tutti riprendendo la scena con il proprio telefono cellulare per poi postare il video sulla piattaforma social “Tik Tok”. Il tutto avveniva mentre uno degli amici colpiva con un pugno al volto un addetto alla sicurezza, prima di fuggire frettolosamente.

Il provvedimento, emesso a seguito di una scrupolosa istruttoria curata dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Viterbo diretta dalla dott.ssa Amelia Priaro, per evitare il ripetersi in futuro di analoghi episodi compromettenti per l’ordine e la sicurezza pubblica ha interdetto all’interessato, per il periodo di un anno e sei mesi, l’accesso e lo stazionamento ai locali pubblici e di pubblico intrattenimento ubicati nel Comune di Viterbo nella fascia oraria compresa tra le ore 18.00 e le ore 06.00.