Da oggi, “con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ci sarà l’imposizione di un dazio di 175 euro per ogni tonnellata di riso importata in Europa, proveniente da Cambogia e Birmania.

La Commissione UE ha dato ragione ai risicoltori italiani che lamentavano ingenti perdite, circa il 5% della produzione, a causa dell’assenza dei dazi.

Si tratta di un importante cambio di rotta volto alla salvaguardia della filiera del riso italiano, ma anche alla tutela di tutti i consumatori. I prodotti messi in vendita sul mercato europeo, infatti, osserveranno standard adeguati di rispetto del lavoro, dell’ambiente e della salute, per tutta la filiera produttiva”.

Così in una nota il Senatore Francesco Battistoni, responsabile Dipartimento Agricoltura Nazionale Forza Italia e capogruppo Forza Italia in commissione Agricoltura Senato

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email