VITERBO – Coldiretti Viterbo è lieta di comunicare il successo registrato con la camminata che si è svolta domenica 22 marzo da Viterbo a Vetralla, sul tracciato della celebre via Francigena. Si è trattato del secondo appuntamento della camminata, promossa dal Comune di Viterbo insieme con il Club Alpino e il Comune di Vetralla. L’iniziativa ha tre le sue finalità quella della valorizzazione dei prodotti tipici che, per loro natura, sono indissolubilmente legati al territorio. Una promozione dello stesso, insieme ad una sua più approfondita conoscenza, non possono che portare ricadute positive sull’intero comparto in un anno come questo, che offre due importanti opportunità da cogliere e mettere a frutto per la Tuscia. In primis l’Expo di Milano, il secondo proprio il percorso tracciato dalla Via Francigena fino a Roma, con grandi potenzialità di sfruttare pienamente il flusso di pellegrini, stimato in circa cinquantamila persone, che vorranno ripercorre, in occasione del Giubileo della Misericordia, questa antica via.

 

“Rimettere al centro del nostro territorio una via importante come quella Francigena, significa, per noi, riprendere in mano una delle più antiche vie di comunicazione e di valorizzazione del territorio e ridarle il giusto significato che merita, nel rispetto delle tradizioni e della memoria come è nello stile di Coldiretti” ha detto il direttore di Coldiretti Viterbo Ermanno Mazzetti. “Vetralla e tutti i paesi toccati dalla via Francigena sono, non solo per la Tuscia, ma per l’Italia intera, un patrimonio territoriale da valorizzare anziché perdere, per questo siamo ben contenti di prendere parte attiva a manifestazioni come questa” ha concluso il Presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email