Sul sito www.galetruscocimino.it pubblicati i bandi che cofinanziano gli investimenti nelle singole aziende agricole finalizzate al miglioramento delle prestazioni o alla diversificazione delle attività agricole.

Il Gruppo di Azione Locale Etrusco Cimino passa quindi alla fase attuativa e fissa un calendario di incontri pubblici per la presentazione ufficiale dei due Bandi pubblicati di recente.

Le risorse pubbliche messe a disposizione per entrambi i bandi ammontano ad € 1,510.000,00 e hanno come beneficiari gli agricoltori attivi singoli o associati (investimenti collettivi) e Agricoltori attivi in possesso dei requisiti stabiliti dall’articolo 9 del Reg.(UE) n. 1307/2013 e Coadiuvanti familiari,

A beneficiare di tale opportunità saranno le aziende agricole ricadente nei 9 comuni del Gal Etrusco Cimino, localizzate quindi nei comuni di Canepina, Vallerano, Vignanello, Carbognano, Caprarola, Ronciglione, Vetralla, Sutri e Capranica

L’entità dell’aiuto a fondo perduto varia dal 40% della spesa ammessa, elevabile al 60% per aziende biologiche e giovani agricoltori e l’importo complessivo dell’investimento dovrà essere compreso fra €. 20.000 e €. 300.000.

Il Bando dedicato agli “Investimenti nelle singole aziende agricole finalizzati al miglioramento delle prestazioni” ha come l’obiettivo quello di migliorare l’efficenza produttiva delle aziende agricole favorendo la costruzione, ammodernamento, miglioramento e riconversione di beni immobili, il miglioramento fondiario l’impianto di colture vegetali pluriennali ; l’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature o di altre dotazioni necessarie all’attività produttiva aziendale, ivi compresi gli impianti di lavorazione/trasformazione dei prodotti aziendali, fino a copertura del valore di mercato del bene e gli investimenti funzionali alla vendita diretta delle produzioni aziendali .

Mentre, il bando dedicato alla “Diversificazione delle attività agricole” sostiene gli investimenti per lo Sviluppo di Attività Agrituristiche, Trasformazione e vendita diretta dei prodotti tipici regionali certificati e prodotti tipici regionali tradizionali, Attività culturali, didattiche, sociali, ricreative e terapeutico – riabilitative e Fornitura di servizi ambientali svolti dall’impresa agricola per la cura e manutenzione di spazi non agricoli

Il Presidente del GAL Petronio Coretti ricorda, come tale opportunità rappresenta per il territorio del Gal Etrusco Cimno una reale possibilità di sviluppo per l’intero comparto agricolo locale. A differenza dei bandi regionali, il GAL ha adattato le proprie azioni alla realtà territoriale, facilitando l’accesso ai contributi alle aziende locali al fine di qualificare l’offerta territoriale creando un’interazione attiva tra settore turistico, agricolo e agroalimentare.

La pubblicazione dei bandi è una straordinaria opportunità di crescita del territorio, ribadisce il Presidente Coretti; “una scommessa sul fronte dello sviluppo locale per favorire e rafforzare l’economia del territorio incrementando le opportunità lavorative soprattutto per i giovani e l’intera imprenditoria agricola locale”.

Il primo incontro pubblico informativo è fissato giovedi 18 luglio alle ore 18.00 a Canepina presso la sede del Museo delle Tradizioni Popolari, piazzale 1 Maggio, il secondo incontro è fissato venerdi 19 Luglio alle ore 18.00 a Caprarola presso il Palazzo della Cultura,Via Guido Bonafede , mentre il terzo incontro è previsto lunedi 22 luglio alle ore 18.00 a Capranica presso il Teatro Francigena in via della mattonara.

Durante gli incontri saranno presentati i bandi attivi e le modalità di partecipazione, come momento d’incontro tra territorio e imprenditoria locale.

Per maggiori informazioni è possibile scaricare il bando dal sito del Gal www.galetruscocimino.it al seguente link http://www.galetruscocimino.it/2018/category/bandi_attivi/ oppure tramite la pagina faceboook galetruscocimino o fissare un appuntamento presso gli uffici del GAL Etrusco Cimino chiamando il numero 0761- 653008.

Commenta con il tuo account Facebook