La tradizione dell’Infiorata è nata a Roma nel 1625 dal fiorista Benedetto Drei, ed è stata poi ripresa da Gian Lorenzo Bernini, genio assoluto e maestro delle feste barocche. Diffusa tra i Castelli Romani e altre località del Lazio è però via via scomparsa proprio a Roma. Dal 2011 questa antica tradizione è riproposta dalla Pro Loco di Roma Capitale, e per il secondo anno, sostenuta anche dalla Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia.

L’Infiorata Storica di Roma si svolge in San Pietro il 29 giugno in occasione della festa patronale dei SS. Pietro e Paolo, e attrae migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Dal tramonto di venerdì 28 giugno, maestri infioratori di tutta Italia e squadre di volontari lavoreranno per tutta la notte per presentare ai visitatori, a partire dalle ore 9:00 del 29 giugno, le loro opere d’arte floreale, effimere quanto affascinati.

Quest’anno saranno allestiti 15 quadri, caratterizzati per le grandi dimensioni (circa 50 metri quadrati) e, uno di questi sarà opera della Pro Loco di Gallese, impersonata da decine di volontari, impegnati da alcune settimane nella preparazione del lavoro. Il tema della infiorata proposto nel 2019 è “il vostro Santo Patrono”, e i gallesini proporranno una immagine classica ispirata alla vita di San Famiano, patrono di Gallese.

Variegate sono le tecniche che utilizzeranno i vari gruppi, a seconda delle provenienze geografiche e delle usanze locali: il nostro quadro sarà una composizione di fiori freschi e sale colorato.

Queste di seguito sono le città partecipanti quest’anno in rappresentanza di dieci regioni italiane:

Lombardia: Curtatone-Guidizzolo-Casalmaiocco

Veneto: Granze, Pontelongo

Toscana: Fucecchio

Marche: Castelraimondo

Lazio: Aprilia, Gallese, Roma Capitale

Abruzzo: Torricella Sicura

Puglia: Patù

Basilicata: Rotonda, Tramutola

Sicilia: Acireale, Acquaviva Platani

Sardegna: Guspini.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Lazio e dal Municipio Roma I, e l’iniziativa gallesina è sostenuta dal Comune di Gallese, dalla Confraternita di San Famiano e dal Comitato Festeggiamenti San Famiano 2019.

Alla festa parteciperanno anche i Musici Città di Gallese che avranno l’imperdibile occasione di esibirsi davanti a migliaia di persone in uno dei luoghi più belli e conosciuti al mondo.

La Infiorata sarà visitata, oltre che da migliaia di turisti di tutto il mondo, anche da numerosi gallesini che raggiungeranno la capitale in pullman, in treno o con mezzi privati: sarà un momento memorabile di devozione a San Famiano e amore per Gallese, oltre che una importante occasione di promozione turistica.

 

Commenta con il tuo account Facebook