Intorno alle ore ventuno e dieci di ieri sera, una forte scossa di terremoto è stata sentita anche dagli abitanti della città di Montefiascone e dintorni. Una fitta serie di telefonate è intercorsa tra i cittadini e, dalle comunicazioni scambiatesi sembra che non vi siano stati danni a persone o cose.

In questo caso non si sono visti ondeggiare lampadari né chiusure repentine delle porte; sedie e tavoli, infatti, sono saltellati su se stessi, per cui è da dedurre, che il movimento sismico sia stato di tipo sussultorio.

La durate del fenomeno tellurico è stato avvertito per una durata di circa dieci secondi. Il fenomeno ha creato un certo allarmismo ed ha interessato l’area di contatto tra l’Alto Lazio, i confini con l’Umbria e la Toscana.

                                                                                                    Pietro Brigliozzi