MONTEFIASCONE – Approvazione del rendiconto gestionale duemiladiciassette nel consiglio comunale di Montefiascone.

Tra i tanti problemi, fissati in circa dieci punti nell’ordine del giorno del consiglio comunale di Montefiascone, tenutosi nella giornata di oggi, giovedì, trentuno maggio, vi era il principale punto riguardante l’approvazione del Rendiconto Gestionale dell’anno duemiladiciassette ormai alle spalle.

Su questo punto è emersa tutta una lunga serie di problemi, alcuni dei quali, di una certa gravità, sono risultati inaspettati per tutti.

La discussione su questo punto è iniziata con il tema relativo ad una spinosa questione sull’I.V.A dal duemilanove al duemilaquindici.

Si è quindi aperto il capitolo della realizzazione riguardante la manifestazione delle Frecce Tricolori, argomento che, nelle scorse settimane, aveva già sollevato qualche perplessità. Ebbene ora tutto risulta più chiaro, anche se, non del tutto definito. La manifestazione dovrebbe costare intorno ai centomila euro, qualcosa in più che in meno.

L’Amministrazione comunale, nel contesto della Fiera nel Vino, della quale detta manifestazione dovrebbe far parte, ne avrebbe a disposizione soltanto quindicimila; soldi che l’Amministrazione Comunale unica, sulla quale ricade l’intero importo, sembra non avere. Il tutto anche, almeno per quanto ci è dato sapere, in considerazione che tutti gli altri comuni rivieraschi non è che abbiamo grandi risorse da mettere a disposizione, almeno nelle cifre ipotizzate, e che non vi siano sponsor così intraprendenti. In questo contesto è stato spiegato che è in atto un bando e si aspetta qualche valido sponsor o società di reading che lo accolga e metta in campo i soldi necessari, altrimenti la manifestazione viene soppressa.

E’ uscita fuori poi la tradizionale manifestazione delle Fiera del Vino della quale, quest’anno, ricorre il sessantesimo della sua serie, anche su questo totale incertezza e, a distanza di due mesi, addirittura, non si sa ancora, in modo chiaro, chi debba organizzarla. Sembra sia stata incaricata la Pro Loco, ma questa istituzione, nel suo essere un pochino vaga, ancora non ha dato risposta alcuna. Quindi l’opposizione ha chiesto se è stata fatta una quantificazione di costi e, per quanto si è capito, sembra che ci siano trentamila euro disponibili più quindicimila assegnate alle Frecce Tricolori. Quarantacinquemila in tutto, una cifra che per gli addetti ai lavori e, tenendo conto quanto investito nelle scorse edizioni, fa veramente sorridere.

Si è quindi affrontata la voce dell’entrate delle multe per violazioni al codice della strada; anche qui cifre vaghe, con quelle riscosse molto lontane da quelle preventivate, per cui è nata una certa polemica nel dire che è inutile sparare cifre nei bilanci di previsione e poi, di fatto, ritrovarsi con mancati introiti che provocano forti buchi nel bilancio finale. Su questo il Bracoloni, nel suo intervento, è stato abbastanza chiaro allorché ha affermato in due salienti passaggi: si osserva che le previsioni e i conseguenti accertamenti si discostano in modo sostanziale dalle riscossioni, sia sul fronte dei residui che sul fronte delle competenze; mi domando, per esempio, afferma ancora il Bracoloni, come si possa prevedere al capitolo n. 1244/0 proventi da ruoli
per sanzioni amministrative al c.s.d. per € 672,507,31 e poi cancellare integralmente l’entrata.

In un bilancio come quello del comune di Montefiascone tale somma è veramente rilevante, un conto è averla, non è la stessa cosa non averla. Il tutto ha concluso il leghista in barba all’indicazione del legislatore che, introducendo il sistema contabile della competenza potenziata, intende collegare, in modo più vincolante, la previsione alla realtà dei fatti. Alla fine la votazione finale ha raccolto tredici voti a favore e due astenuti.

Pietro Brigliozzi
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email