Prosegue il lavoro di promozione del territorio regionale attraverso la musica, la danza e il teatro. È stata pubblicata oggi la graduatoria dell’avviso pubblico per il sostegno a progetti di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso lo spettacolo dal vivo per il quale la Regione Lazio ha messo a disposizione 600 mila euro destinati a spettacoli, concerti, festival, rassegne, performance in grado di promuovere le tante bellezze del nostro territorio, rafforzarne la visibilità ma anche animare la vita culturale e sociale delle comunità locali.

Sono 21 i progetti selezionati che interesseranno la Rete regionale delle Dimore storiche, ville, complessi architettonici e del paesaggio, parchi e giardini di grande valore storico e storico- artistico, ma anche i siti riconosciuti dall’UNESCO delle Necropoli etrusche di Cerveteri-Tarquinia o delle Ville di Tivoli, nonché le Città di fondazione, i parchi archeologici dell’Appia antica e di Ostia antica, i tratti laziali dei Cammini della spiritualità, come la Via Francigena, il Cammino di San Francesco e il Cammino di San Benedetto, e alcune installazioni del progetto Arte sui Cammini.

Oltre 350 iniziative di spettacolo dal vivo che fino a settembre 2022 animeranno 44 Comuni sul territorio della Regione Lazio, coniugando la promozione del patrimonio culturale, architettonico, archeologico, monumentale e storico regionale con iniziative di grande qualità artistica.

I progetti selezionati otterranno un contributo, fino all’80% dei costi ammissibili, tra i 30 e i 70 mila euro per i progetti presentati in forma associata e tra i 10 e i 30 mila euro per quelli presentati in forma singola. Al bando hanno potuto prendere parte enti locali, enti di gestione delle aree naturali protette, organi e istituti del Ministero della Cultura competenti in materia e soggetti giuridici privati quali associazioni, fondazioni, società, cooperative, consorzi con attività prevalente nell’ambito dello spettacolo dal vivo.