ACQUAPENDENTE – Acquapendente si avvicina a grandi passi a gustarsi una Domenica 12 colma di iniziative di qualità. Si inizierà alle ore 07.00 con l’apertura dell’Edizione 2015 della Fiera dei Campanelli. Il consueto bazar primaverile all’aperto consentirà ad aquesiani e turisti di venire direttamente a contatto con un “offerta-vendita a 360°”. La Fiera ha tradizioni millenarie e prende le mosse dalla visita che i Pellegrini di Terrasanta facevano al Papa al loro ritorno. L’omaggio al Pontefice avveniva solitamente nella prima Domenica dopo Pasqua ed i Pellegrini in quella settimana affluivano ad Acquapendente, ove sostavano a riposare prima di avviarsi all’ultima tappa verso Roma. In questa occasione essi commerciavano o, meglio, barattavano catenine e monili portati dall’oriente con vettovaglie.

 

Il graduale diminuire dei pellegrini nel tempo, specie dopo le Crociate, consigliò di istituzionalizzare la tradizione con il creare un commercio fittizio di curiosità, per non perdere il beneficio che Acquapendente traeva dall’afflusso delle genti della regione, attratte dalla curiosità di vedere i pellegrini, sentirne raccontare le vicissitudini e di acquistarne le chincaglierie. Appuntamento culturale alle ore 18.30. Gigliola Biagini (foto), presenterà il libro “Figlie minori del secolo breve” (Edizioni Rupe Mutevoli). La presentazione organizzata da Comune di Acquapendente, Associazione Teatro Boni, Confederazione Italiana Agricoltori, prenderà il via con il “reading” curato da Serena Tini e Livia Pieri e rallegrato dalle musiche di Fabio Saleppico. Prevista la partecipazione del Sindaco di Acquapendente Alberto Bambini, di Rosamaria Francucci (relatrice), Lidia Seri (testimone) e la Dottoressa Alessandra Terrosi (Onorevole Camera dei Deputati). L’avvenimento sarà curato da Sandro Nardi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email