Il manager Roberto Fortunati entusiasta del terzo posto della squadra U12

Nella scorsa settimana le squadre giallo-verdi U12 ed U15 hanno partecipato a due tornei in contemporanea sui campi di Grosseto. I tornei, organizzati dal BSC Grosseto 1952, erano intitolati a due noti personaggi del baseball maremmano, Loredana Croci e Simone Scarpelli.

Da sottolineare che il livello tecnico delle squadre partecipanti è stato altissimo; infatti, è tradizione che ai tornei di agosto le società iscrivono le squadre che hanno conquistato il diritto a partecipare alle fasi nazionali, completando così la propria preparazione.

La squadra U15 ha esordito vincendo 3 a 1 con i Dolphins Anzio, giocando una partita di alto livello tecnico, ma si è dovuta arrendere prima al Messina, giocando al contrario una brutta gara, senza incisività in battuta e con molti errori difensivi. Buone sono state poi le prestazioni contro lo scudettato Nettuno e il valido Godo, nonostante le due sconfitte, e la classifica finale ha visto la squadra falisca al quarto posto. Da sottolineare la prova di Akash Juam Pedice, autore di alcune spettacolari azioni difensive.

La squadra Under 12 è riuscita a vincere 5 a 2 la finale del terzo posto contro il Godo, squadra ammessa alle finali nazionali e con due azzurri in campo.

Ciliegina sulla torta è stato il premio vinto da Giuseppe Tabarrini come miglior lanciatore del torneo, prevalendo su lanciatori che fanno parte staff delle nazionali giovanili.

Il manager FORTUNATI Roberto naturalmente è molto soddisfatto della prestazione della squadra: “Il torneo è stato di altissimo livello e i nostri ragazzi si sono battuti alla pari con tutte le squadre. Anche la partita persa più nettamente, 7 a 0 contro i Galletti Grossetani, allenati da Lino Luciani e ammessi alle finali nazionali, è stata in equilibrio fino alla fine. I ragazzi hanno giocato molto bene in difesa e in attacco abbiamo incassato pochi strike-out. Fra le migliori azioni difensive voglio evidenziare un doppio gioco con out a casa base ed una perfetta difesa da doppia rubata, anche questa conclusa con l’out a casa-base, risultato che spesso risulta difficile anche nelle categorie maggiori. Poi nella finale per i terzo posto con il Godo i ragazzi sono stati fantastici, con Giorgia Marianello che, senza timore reverenziale nei confronti del quotato lanciatore avversario, ha battuto un doppio che ha consentito di vincere la partita.”

Il prossimo appuntamento delle giovanili è già in questo fine settimana per il torneo U15 a Montefiascone.

I RISULTATI

U12

Montefiascone – Galletti Grosseto 0 – 7

Godo – Montefiascone 5 – 4

Academy Nettuno – Montefiascone 3 – 16

Montefiascone – YMCA Grosseto 3 – 6

Montefiascone – Godo 5 – 2 (finale 3° posto)

U15

Dolphins Anzio – Montefiascone 1 – 3

Montefiascone – Messina 0 – 10

Academy Nettuno – Montefiascone 8 – 1

Montefiascone – Godo 1 – 5