La Viterbese finalmente vince, anche se nel primo turno eliminatorio di Coppa Italia. La prima vittoria stagionale, arriva superando al Rocchi, non certo gremito di pubblico, il San Donato Tavarnelle neo promosso in Serie C.

Con la vittoria odierna i viterbesi hanno allontanato lo spettro della partita persa contro il Latina. La formazione di Filippi, a dire il vero, nel corso dei primi minuti sembra subire il gioco degli ospiti, Mungo e compagni hanno un paio di occasioni per passare in vantaggio ma Matteo Rossi, con delle parate impeccabili, ha negato il goal.

Rodio, in giornata, inizia a mettere in difficoltà gli avversaria ed al 5° ci stava riuscendo però il numero 2 del San Donato, Ciurli, devia il suo tiro facendolo finire in angolo. Rodio caparbiamente ci riprova e Rossi para tutto, anche a metà tempo interviene su un  insidioso tiro in area di Polidori.

Sempre  il 46 del San Donato, Matteo Rossi, frena le velleità di D’Uffizi parandogli un tiro incredibile.

Nella ripresa le cose cambiano, le due formazioni effettuano un paio di cambi e gli uomini di Filippi sembrano più decisi. Il San Donato prova a mettere la palla nella rete di Bisogno con un micidiale colpo di testa di Simone Lozza, ma nulla da fare, il portiere Giallo-blu  lo neutralizza.

La voglia di vincere dei leoni viterbesi viene fuori e alla fine riescono, l’episodio che ha messo in crisi il San Donato Tavernelle è avvenuto  al 7′ del secondo tempo, quando Rossi, per evitare che il pallone calciato in avanti potesse essere raggiunto da un attaccante della Viterbese, lo afferra fuori dall’area di rigore e viene espulso da Rispoli.

La punizione battuta da Polidori finisce in rete facendo scatenare l’esultanza dei giocatori padroni di casa.

In superiorità numerica la Viterbese chiude l’incontro con Rodio che si avventa su un cross calibrato per lui e insacca lasciando di stucco il sostituto di Matteo Rossi, il numero di maglia 80 Giulio Onori.  

A questo punto la Viterbese si posiziona in modo tale da neutralizzare qualsiasi velleità dei toscani. Una vittoria che ci voleva per il morale di tutto il gruppo.

VITERBESE : Bisogno, Megelaitis, Mungo (1’st Simonelli), Semenzato, Ricci, D’Uffizi, Di Cairano, Polidori, Monteagudo, Rodio (25’st Mannarelli), Marenco 

A disposizione: Chicarella, Sorridi, Vespa, Volpicelli, Marotta, Andreis, Aromatario, Mbaye, Nesta, Fofana 

ALLENATORE  Giacomo Filippi

SAN DONATO MM.Rossi, Ciurli, Calamai (15’st Alessio), Carcani, Borghi, Sepe, Contipelli (43’st Siniega), Forconi (1’st Brenna), Gjana (8’st Onori) Viviani (15’st A. Rossi) Lozza 

A disposizione  Papalini, Noccioli, Travaglini, Ubaldi 

ALLENATORE  Lamberto Magrini

MARCATORI Polidori 9’st, Rodio 12’st 

ARBITRO Giuseppe Rispoli di Locri 

1° Assistente Francesco  Piccichè di Trapani

2° assistente  Andrea  Mastrosimone di Rimini 

Quarto Uomo  Alessio  Amadei di Terni

Note  Espulso  al 7’st M. Rossi (SD) 

Ammoniti :Semenzato(Vt), Calamai(SD), A.Rossi(SD), Ciurli(SD)

Articolo precedenteCivita castellana. Un arresto, una denuncia in stato di libertà ed una segnalazione alla prefettura
Articolo successivoAl Teatro Comunale “Ettore Petrolini” la XXIX edizione del Premio Letterario “Roncio d’Oro Città di Ronciglione”