Al PalaSiani di Napoli la Maury’s Com Cavi Tuscaniasupera con il massimo scarto la QuantWare Napoli in un’ora e mezza e grazie ai tre punti conquistati torna ad affacciarsi alle zone alte della classifica del girone blu della serie A3 Credem Banca.

Al fischio di inizio delle signori arbitri Antonio Gaetano e Christian Palumbo coach Calabrese schiera la QuantWare Napoli con Leone al palleggio e Cefariello opposto, Fernandez e Canzanella di banda, Saccone e Martino centrali, Ardito libero. Sandro Passaro risponde con Leoni al palleggio e Onwuelo opposto, Festi e Aprile centrali, Sacripanti e Corrado bande, capitan Sorgente libero. 

Il primo parziale parte punto a punto e si sblocca solo nella seconda parte quando Napoli accelera e si porta sul +4 (19/15). Immediata reazione di Tuscania che grazie a un Sacripanti e un Corrado davvero efficaci prima raggiungono i padroni di casa e poi si portano sul 22/21. Decisivo l’ace dello stesso Corrado che chiude il set sul 23/25.

Secondo parziale con Tuscania che trova subito i break di vantaggio 6/9. Napoli si produce in una rimonta che la porta sul 17 pari. Gli ospiti accelerano di nuovo e con Onwuelo in battuta, con tanto di ace, allungano di nuovo fino alla pipe vincente del solito Corrado che procura il primo set point 20/24. L’attacco fuori misura di Fernandez assegna il secondo parziale alle Maury’s Com Cavi Tuscania 21/25.

Con Sacripanti in battuta, Tuscania inizia il terzo setportandosi subito sullo 0/3 decisa a non correre rischi. Il vantaggio arriva sul +6 (3/9) e verrà mantenuto quasi invariato fino alle battute conclusive. Il mani out di Onwuelo chiude parziale e incontro 18/25.

QUANTWARE NAPOLI – MAURY’S COM CAVI TUSCANIA 0/3

(23/25 – 21/25 – 18/25)

Durata: ‘34, ’30, ’30

QUANTWARE NAPOLI: Quarantelli, Botti 3, Saccone 4, Giardino, Leone 3, Monda (L2), Fernandez Rodriguez 7, Malanga, Cefariello 14, Ardito (L1), Anatrella, Martino 4, Piscopo, Matano, Montò, Di Domenico, Canzanella 8. All. Calabrese. 2All. Pagliuca.

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna, Leoni 4, Festi 7, Ruffo, Menchetti, Cipolloni Save, Sorgente (cap) (L1), Sacripanti 9, Corrado 19, Aprile 4, Onwuelo 8, Quadraroli (L2), Licitra, Borzacconi. All. Passaro. 2 All. Barbanti.

Arbitri: Antonio Gaetano e Christian Palumbo

Articolo precedenteSolo un pari per il Montefiascone con Fulgor Tuscania
Articolo successivoStefano Innocenzi: “Alla ASL di Viterbo anche l’impossibile diventa possibile…”