Questa storia nasce da un signore che raccoglie libri. Non sono libri qualsiasi, altrimenti, potremmo pensare si tratti di una storia qualsiasi. Non è un signore qualsiasi, altrimenti potremmo supporre che questa storia finisca in un modo qualsiasi. Questo signore è Sergio Silva, grafico parmigiano, membro della giuria tecnica della Mostra Internazionale dell’Illustrazione di Bologna. E i libri che raccoglie sono quelli in concorso dal 1975 al 1985. Questi libri tutti insieme oggi sono il “Fondo Sergio Silva libri illustrati ” circa 900 volumi di libri illustrati provenienti da tutto il mondo.

Nel novembre del 2016, il fratello di Sergio, Maurizio, ha deciso di donare la raccolta all’Istituto Comprensivo Salvo d’Acquisto di Parma perché diventi parte integrante del patrimonio della Biblioteca scolastica La Baia del Re. Già dal suo nome profetico si intuisce che questa Biblioteca ha attraversato tempeste e mareggiate: per scongiurarne la chiusura nel 2012 è nata l’Associazione Bibliomondo Famiglie Volontarie e oggi, con l’impegno e l’amore di chi la sostiene La Baia del Re è diventata un avamposto culturale nel quartiere ove non esistono altre biblioteche.

A questo punto la storia si intreccia con quella del Festival PAGINEaCOLORI, che entra in contatto con l’Associazione attraverso Emanuela Bussolati, ospite del Festival nella passata edizione, e in particolare con Vanja Passerini. Carta d’Identità: Vanja Passerini, trevigiana, vive a Parma dove fa la volontaria in una Biblioteca Scolastica, La Baia del Re. Ama leggere le parole e le figure, anche insieme. Soprattutto insieme ai bambini.
E sia. Vanja sarà a Tarquinia, dal 2 al 4 Novembre, con una selezione speciale dei libri del Fondo Silva, tutti legati al tema del buio, della notte e li leggerà ai bambini di Tarquinia, diciamolo, tra i bambini più fortunati al mondo, che in 13 edizioni di storie speciali di persone speciali ne hanno viste e sentite proprio tante!

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email