VETRALLA – Sono partiti a Vetralla i lavori di sistemazione idraulica del fosso Setano.
Si tratta del primo lavoro che arriva a compimento totalmente pensato progettato e finanziato con l’amministrazione Coppari. Un lavoro che è poco visibile perché corre sotto il livello del terreno, ma è di fondamentale importanza per la sicurezza idraulica del paese.

Ricordiamo che il fosso Setano nel tratto urbano che corre parallelamente a Viale Eugenio IV è stato intubato dall’ex Genio Civile negli anni 50 e che, a seguito dell’episodio alluvionale del 5 ottobre 2010, sono insorte gravi problematiche per la distruzione di una camera di salto idraulico e la rottura di tratti collettore creando alcune voragini, trasformando l’intera area ad altissimo rischio con la necessità di un urgente intervento di messa in sicurezza.

Ricordiamo inoltre che con deliberazione di G.C. n. 229 del 25/10/2016 è stato approvato il progetto definitivo dei lavori di sistemazione idraulica del fosso. Che a seguito di ulteriori integrazioni è stato appaltato per l’importo complessivo di circa euro 348. 000,00 .

Il suddetto progetto è stato finanziato per un importo pari a euro 250.000,00 tramite il finanziamento regionale di cui al bando emesso dalla Giunta Regionale del Lazio con DGR n. 511 del 04/08/2016 e per un importo con fondi propri del Comune, tramite diverso utilizzo di mutui già contratti.

Il Comune di Vetralla è stato ammesso al finanziamento regionale di cui sopra per un importo pari ad € 250.000,00, giusta determinazione n. G15614 del 22/12/2016.
“L’uso del territorio- riporta la delegata all’urbanistica Emanuela Santucci- deve andare a braccetto con la valutazione dei luoghi. In questo caso cerchiamo di recuperare i limiti prodotti da una urbanizzazione non programmata”.

Commenta con il tuo account Facebook