Continua la “maratona” per l’acqua termale e il termalismo. Dopo il Bullicame e le Zitelle, questa mattina, un folto gruppo di cittadini si è dato appuntamento davanti alla sede delle ex-terme INPS a Viterbo, esponendo cartelli e chiedendo a gran…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteViterbo, progetto “Impresa Giovani”: Microcredito da ASSOCONFAM
Articolo successivoPillole di saggezza