Dopo diversi anni la squadra U12 di Montefiascone riesce ad aggiudicarsi il Memorial Celestino PAOLETTI, vincendo tutte le partite in programma, sia nel girone di qualificazione, che in semifinale e finale, con grande soddisfazione dei tecnici falisci, Roberto e Massimo FORTUNATI, particolarmente felici anche per la stretta parentela che li legava a Celestino, tecnico delle giovanili, prematuramente scomparso 25 anni fa.

La premiazione, alla quale hanno partecipato l’Assessore allo Sport di Montefiascone, Paolo Manzi e il titolare di WiPlanet, Mauro Torri, oltre ai familiari di Celestino, ha visto un sentito ricordo del tecnico scomparso, anche perché il Presidente del Montefiascone Baseball, Mirco Marianello, che lo ebbe come allenatore, ha voluto ricordare in un nuovo brand il motto che il tecnico usava sempre per incitare i propri ragazzi “mi spezzo ma non mi piego”.

Dal punto di vista tecnico il torneo, che il Montefiascone Baseball organizza da 19 anni e che, oltre alla squadra di casa, ha visto la partecipazione di Lupi Roma, Academy Nettuno e Dolphins Anzio, ha visto belle partite, equilibrate e di ottimo livello tecnico.

Durante il girone di qualificazione i ragazzi del Montefiascone, dopo aver vinto facilmente la prima partita contro l’Academy Nettuno, che schierava una squadra di giovanissime promesse del baseball nettunese, nel secondo incontro sono riusciti a prevalere sui Lupi Roma per 10 a 9, al termine di una partita molto combattuta: dopo essere andati sotto di 4 punti al primo inning, i giallo-verdi hanno rimontato e all’ultimo attacco, in svantaggio di 2 punti, sono riusciti a segnare i tre punti che li hanno portati alla vittoria.

La finale per il primo posto vedeva opporre ai falisci i Dolphins Anzio. Il primo inning terminava sul punteggio di 1 a 1, ma negli inning successivi i giovani falisci si portavano sul 9 a 2, subendo poi la rimonta degli anziati fino al punteggio di 10 a 6, con l’Anzio che aveva a disposizione l’ultimo attacco. Ma la difesa del Montefiascone tirava nuovamente fuori la grinta che l’aveva contraddistinta per tutto il torneo, chiudendo a zero e aggiudicandosi il Trofeo.

Il manager FORTUNATI Roberto naturalmente è molto soddisfatto per la vittoria:

Vincere il Memorial PAOLETTI Celestino per me ha un doppio significato; oltre al valore tecnico, ricordo che Celestino, oltre ad essere mio cognato, è stato e lo sarà sempre, un secondo fratello, e vedere i miei ragazzi ricevere il trofeo dalla mani di mia nipote e mia sorella è stata una grande emozione.

I ragazzi sono stati pressoché perfetti, hanno saputo reagire nei momenti di difficoltà giocando un ottimo baseball, dimostrando di avere la difesa più forte del Torneo, solo 3 errori in 5 partite, con stupende giocate difensive e mostrando al numeroso pubblico presente che anche a 12 anni si può giocare ottimo baseball.

Un ringraziamento particolare alle società Rams Viterbo e Trento Baseball che hanno permesso ai loro ragazzi (Bertollini e Ceccariglia del Rams e Nardon del Trento) di partecipare al Torneo nelle fila del Montefiascone, prestiti necessari a causa di assenza di alcuni ragazzi.”

Il prossimo appuntamento vedrà gli Under 12 impegnati a fine Agosto per un torneo a Grosseto, mentre TABARRINI Giuseppe, MARIANELLO Dario e FORTUNATI Alessandro la prossima settimana andranno in prestito al Chianti Baseball per partecipare al prestigioso torneo di Arezzo.

 

 

 

I RISULTATI

Girone di qualificazione

Accademy Nettuno – Montefiascone  2 – 14

Lupi Roma – Dolphins Anzio  11 – 5

Dolphins Anzio – Academy Nettuno 16 – 5

Montefiascone –  Lupi Roma  10 – 9

Academy Nettuno –   Lupi Roma   8 – 16

Montefiascone –   Dolphins Anzio  10 – 6

Semifinali

Dolphins Anzio –  Lupi Roma 7 – 6

Montefiascone – Academy Nettuno  14 – 5

Finale 3° posto

Lupi Roma – Academy Nettuno  19 – 8

Finale 1° posto

Dolphins Anzio –  Montefiascone  6 – 10

Commenta con il tuo account Facebook