In questi giorni l’Amministrazione Comunale, ha provveduto all’istallazione delle prime luminarie natalizie nella città. Le vie interessate sono P.zza V. Emanuele e Corso Cavour nel centro storico, entro le mura; Via Dante Alighieri e P.le Roma fuori le mura.

Una luminaria Natalizia che, non essendo ancora accesa, non richiama l’attenzione dei cittadini, ma guardando attentamente anche con la luce del sole, si può intravedere ed ipotizzare la sua bellezza che apparirà nel momento della sua accensione. Tanti fili verticali di varia lunghezza, costituiti da lampade a led mignon rassomiglianti a gocce di pioggia. Un disegno appropriato alla città.

Su P.zza V. Emanuele, è stata installata una grande raggiera avente come centro il getto della fontana, quasi a creare la volta di una grande capanna. 

Dalla Piazza e lungo Corso Cavour, una sequenza di fili trasversali, simili a pettini, quasi a costituire il soffitto di un tunnel fino a Porta di Borgo; poi su P.le Roma, ripetendo il motivo di P.zza V. Emanuele, avendo come centro il grande palo della pubblica illuminazione, si nota una raggiera che fa pensare alla volta di una grotta, non chiusa in se stessa, ma esplodente vero l’esterno, verso l’infinito.

Partendo da Porta di Borgo lungo, tutta Via Dante Alighieri, fino alla scuola media A. Manzoni, ancora tanti fili pendenti, di diversa lunghezza, anch’essi costituiti da piccole lampade a led.

Una Luminaria che, molto probabilmente verrà accesa l’otto dicembre in occasione della solennità dell’Immacolata Concezione, e con il buio della serata e della notte, nel suo insieme, sarà di grande effetto.

                                                                                                        Pietro Brigliozzi