Al Quatrini, il quindici neroverde batte Prato 36 – 14. Partita giocata su buoni ritmi con i viterbesi efficaci in attacco e attenti in chiusura. Da sottolineare la prestazione della coppia mediana formata da Milani e Fabbri capace dare stabilità e garantire dialogo tra i reparti.

Per il tecnico Michele Belli, il miglior esordio possibile: “Partiamo con cinque punti e non possiamo che essere contenti. Abbiamo prodotto una buona mole di gioco e questo ci dà fiducia. Mischia e touche sono da migliorare ma siamo all’inizio e di tempo ce n’è”.

Poco spazio per la cronaca. Partita che da subito si è messa sui binari giusti. Pallino del gioco sempre in mano ai padroni di casa e toscani costretti a inseguire. Nella ripresa, complice anche la stanchezza e un rodaggio ancora da completare, la Union ha commesso qualche fallo di troppo. Errori di concetto superabili con un pizzico di attenzione in più.

Sei a due il conto finale della marcature. Per la Union due per Santucci, poi Gianmarco Lanzi, Alessandro Lanzi, Marcello Milani e Federico Basili.

UNION VITERBO De Angeli, Sow, Iannaccone, Petrolito, Basili, Fabbri, Milani, Lanzi G., Lanzi A, Petroni, Casasole, Santucci, Desana, Duri, Mariottini. Entrati nella ripresa: Musso, Belli, Oguntimirin, Pisanu, Gullo, Angelotti, Ricci. All. Belli